Dreamwalkers: nessun sogno è solo un sogno

29 ottobre 2016

E’ tardi per pre-ordinarlo per Lucca2016, ma visto che in futuro sarà disponibilie in print on demand ho pensato di parlarvene ugualmente anche se fuori tempo massimo (questo post era previsto per la settimana scorsa, ma sono ancora circondata da scatoloni e non so dove sia metà della roba che ho).

Mi riferisco a Dreamwalkers, scritto da Andrea Marengo.

Dreamwalkers

In Dreamwalkers i personaggi vivono le loro avventure divisi tra il mondo reale e quello dei sogni, mondo in cui accedono tramite i Sogni Lucidi Autoindotti.

Si può entrare attivamente nel mondo dei sogni per i più disparati motivi, non tutti nobili, anzi.

Ogni sogno è una parte di mondo, ogni volta che una persona si addormenta viene creato un nuovo sogno e da ogni sogno è possibile accedere ad un altro sogno.

Alcuni sogni però sembrano essere permanenti (o lo sono realmente).

Ma cos’è il mondo dei sogni?

l Mondo dei Sogni è un mondo artificiale creato dagli ex primogeni come interfaccia tra l’Universo Umano e le Lande Devastate (ex mondo Primogeno): un passaggio, una porta lasciata aperta, per tornare alle origini e costruito con tre scopi primari

Nel complesso mondo dei sogni, ovviamente, ci sono anche gli incubi, principale minaccia per i Dreamwalkers che spesso non sono preparati ad affrontarli.

C’è molto di più, c’è una storia che affonda nel mito e la lotta tra forze contrapposte che ha sempre il suo fascino.

Insomma, il gioco mi incuriosisce e mi spiace seriamente non averlo potuto ancora sperimentare.

Interessante, inoltre, è il metodo di distribuzione. Il gioco sarà “free to play”: il pdf del manuale sarà liberamente scaricabile mentre la copia cartacea potrà essere acquistata pagando le sole spese di stampa.

E’ anche di questo aspetto che mi sarebbe piaciuto parlare con l’autore, ma conto di rifarmi ad una delle prossime occasioni.

Intanto potete sostenere l’autore e aiutarlo a rimanere sveglio offrendogli un caffè, dal sito di Dreamwalkers è possibile fare una piccola donazione di 2€ per finanziare impaginazione e illustrazioni.

Se vi ho incuriosito, trovate l’autore nell’area delle ruolimpiadi al LuccaC&G2016 mentre queste sono le cordinate social:

Facebook | Twitter

Rispondi

Segui il blog via email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: